News Società


 

Serie CF - gir, A - La Volley Terracina corsara contro la Volley&Sport aggancia il secondo posto.

 

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO FEMMINILE - SERIE C – GIRONE A

2° GIORNATA DI RITORNO - PARTITA DEL 09/02/2019

VOLLEY & SPORT ROMA - VOLLEY TERRACINA = 1 - 3

(12-25; 13-25; 25-18; 19-25)

VOLLEY&SPORT: Amici 7, Canevari 4, D’Adderio F. 10, Evangelista 6, Gubinelli 5, Valentini 7, Zanetti 10, D’Adderio A., Capone (L1), Pasqualoni (L2). n.e. Amodio, Fortunato, Tosti. 1°all. Cifali, 2° all. Caporali.

VOLLEY TERRACINA: De Bellis 26, Pizzuti, Carrisi 5, Furlanetto 6, Mancini 11, Sciscione 1, Mariani 10, Pisacane (L1). n.e. D’Angelo, Massa, Pina, Scorsini (L2). 1° all. Pesce, 2° all. Rigoni.

Arbitri: Cimaschi, Mastrobattista.

Volley&Sport: Bv 8, Bs 9, M 3

Terracina: Bv 4, Bs 2, M 9

Ancora una vittoria in questo girone di ritorno per le biancocelesti della Volley Terracina, questa volta corsare contro la Volley&Sport per 1-3. Tutto facile per le ragazze di coach Pesce nei primi due parziali giocati, ma nel terzo un brutto e lungo black-out ha rischiato di rovinare quanto di buono fatto in precedenza, ma poi nel quarto sono fortunatamente tornate le stesse ciniche protagoniste dei primi due set.

I primi due set sono stati due parziali fotocopia, anche nei punteggi, con Terracina che spinge subito forte e va 5-10 per poi allungare con decisione 5-15, con le avversarie romane che subiscono senza accennare una reazione. Mancini e compagne incuranti di ciò, continuano senza tanti scrupoli a buttare giù palloni, bucando con puntualità la difesa romana, con la regista Sciscione che è libera di poter girare a suo piacimento la distribuzione verso le proprie attaccanti. Con queste premesse e avendo creato le basi per i finali di set da giocare con assoluta tranquillità, le biancocelesti chiudevano a proprio favore i set, rispettivamente a 12 e 13, con De Bellis e Mariani tra le protagoniste più in evidenza, soprattutto quest’ultima con i suoi muri.

Il terzo set merita una menzione a parte, o meglio, condotto in modo speculare dal Terracina, come gli altri due precedenti, con il punteggio che rispecchiava anche in questo parziale l’andamento di quelli giocati, vale a dire prima 6-10 e poi 9-15 sempre a favore della truppa di Pesce, come detto in apertura, la luce tra le fila delle “tigrotte” si spegneva completamente, con le romane che prendevano fiducia e realizzavano punti a ripetizione, con l’incredulità del pubblico presente, piazzando un parziale shock di 16-3, consentendo loro di conquistare il set 25-18.

Tornate in panchina per il cambio campo, Terracina azzerava completamente tutto e ripartiva, decisa a chiudere il discorso: capitan Mancini caricava le compagne che si portavano sopra 10-5, le avversarie rosicchiavano qualcosina negli scambi seguenti portando il tabellone a segnare il 15-12 Terracina. Nelle battute finali del set, la Volley acquisiva un vantaggio rassicurante e forte anche di una fiducia ritrovata, mantenendo il cambio palla, andava a vincere 25-19, conquistando l’incontro e il secondo posto in solitaria in classifica.

Silvio Bagnara

Ufficio Stampa

Volley Terracina


Link Utili


 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.